Saturday, 27. May 2017, Verona, BIMBO DAY Verona

from 27. May 2017 - 10:00
till 28. May 2017 - 21:00
Verona
ItalyVeronaVia San Giacomo37135
Show map
380 people attending
Event description
Per la SECONDA VOLTA dopo il grande successo avuto l’anno scorso, torna a Verona il…BIMBO DAY!

Il Bimbo Day è un luogo dove tutti i bambini potranno impegnarsi a fare solamente il loro “lavoro”: GIOCARE!!!
Mentre i bimbi si dedicheranno ai giochi, le famiglie potranno godersi il clima di felicità e divertimento, ingredienti fondamentali che renderanno unico questo evento che vuole regalare giornate di gioia e serenità ai bimbi ed ai loro genitori.

Verrà allestita un’area di puro divertimento per i bambini "il paese dei balocchi" arriva nella nostra città per un lungo weekend dedicato esclusivamente ai più piccoli! Tra enormi gonfiabili, animatori, aree didattiche e dolcezze di ogni tipo il divertimento è assicurato ☺

Area per i più piccoli dai 2 ai 4 anni, giochi gonfiabili dai 5 ai 13 anni.

ORARI ⌚
27 maggio 10:00-20:00
28 maggio 10:00-20:00

👉 Accesso al Parco GRATUITO per tutti! 👈


Show me more
Per tutti i bambini 5€---> 10 "giri"
10€--->Giornaliero "giri illimitati"

ATTENZIONE IN CASO DI MALTEMPO L'EVENTO SARA' RIMANDATO AL 2,3,4, GIUGNO

✉ PROMUOVI L'EVENTO! ✉
Dopo che hai confermato la tua partecipazione clicca "Seleziona gli Invitati" in alto a sinistra e seleziona chi tra i tuoi amici pensi possa essere interessato all'evento. Clicca su "Condividi" in alto e pubblica l'evento sulla tua bacheca o passa parola.
GRAZIE!!! ☺

Saturday, 04. February 2017, Naples, GNUT (Band) + Luca Carocci Opening at Moses live club

from 04. February 2017 - 22:00
till 05. February 2017 - 6:00
Show map
108 people attending
Event description
Moses live club presenta:
Sabato 4 Febbraio 2017 - Start 22:30 -
INGRESSO 5 €

Gnut (band) in Domestico.

Con il precedente album “Prenditi quello che meriti” è stato acclamato come una delle migliori realtà cantautoriali della sua generazione. Ora GNUT pubblica un nuovo EP dal titolo “Domestico”, in cui tutta la sua arte, fatta di testi leggeri ma di spessore, melodie sospese tra pop e folk che rimangono impresse dal primo ascolto, si condensa in un universo fatto di visioni che parlano di quotidianità semplice ma profonda. Il nuovo EP di GNUT si colloca a metà strada tra il precedente lavoro “Prenditi quello che meriti” (2013) e il prossimo disco, prodotto da Piers Faccini e previsto per il 2017. “Domestico”, ha il doppio significato del cognome dell’artista (Claudio Domestico appunto) e della registrazione casalinga, intima; contiene sei brani nuovi di zecca, in cui il cantautore napoletano chiama a sè degli amici e straordinari musicisti: Marco Caligiuri alla batteria, Valerio Mola al contrabbasso, Mattia Boschi al violoncello, Daniele “Mr Coffee”Rossi alle tastiere, Luigi Scialdone al mandolino, Francesco Arcuri alla **** musicale, Maurizio Capone alle percussioni, Daniele Sepe ai sax e flauti, e lo stesso Gnut, alle chitarre acustiche ed elettriche. Il disco viene pubblicato grazie al sostegno dei fan che hanno partecipato alla campagna di crowdfunding realizzata con Musicraiser

Claudio Gnut
Nato a Napoli col nome di Claudio Domestico, dal 2003 è voce, chitarra e autore del progetto GNUT, con cui nel febbraio 2008 pubblica il cd DiVento (Blend’r/Venus), dopo una serie di riconoscimenti nei maggiori festival indie italiani (Mei Fest 2003, Arezzo Wave 2004).Ottimi consensi da parte di critica e pubblico accolgono l'uscita del primo lavoro, accompagnato dal video del singolo Esistere che raggiunge in pochissime settimane la homepage di Youtube, oltre a svariati passaggi televisivi sul canale AllMusic (che dedica al disco anche uno speciale in prima serata). Nel 2009 partecipa come chitarrista alla colonna sonora composta da Stefano Piro per il documentario sulle basi NATO nel mondo dal titolo Standing Army, regia di Enrico Parenti. Nel frattempo, Claudio realizza un secondo video, questa volta completamente "home made" riprendendosi da solo con una fotocamera digitale, nell'arco di 8 ore di una giornata qualunque trascorsa in casa. Il pezzo si chiama Solo con meed è il secondo singolo estratto da DiVento. Il montaggio è realizzato con l'aiuto del regista Giacomo Banchini, e questa prima collaborazione porta Gnut a comporre la colonna sonora di un documentario che Banchini gira durante l'estate 2009 in Malawi. Nel 2010 collabora al nuovo disco solista di Stefano Piro Forme di vita del genere umano a colori e all'ultimo Ep di Awa Ly dal titolo Parole Prestate. Intanto l'eco dei consensi ottenuti da DiVento arriva fino in Francia dove Piers Faccini si propone di curare la produzione artistica del secondo disco di Gnut. Il Rumore Della Luce(Metatron) esce a novembre 2011 e si avvale delle collaborazioni illustri di Mauro Pagani, Rodrigo D'Erasmo (Afterhours), Marco Sica (Guappecartò) e la EdoDea ensamble (Vinicio Capossela e Muse) al violino. Al disco, registrato in Francia da Guido Andreani per la produzione artistica di Piers Faccini, collaborano anche, come per DiVento, Piero Battiniello al basso e cori e Carlo Maria Graziano alla batteria. L’uscita del secondo album è stata preceduta dal singolo Controvento, programmatissimo dalle radio indipendenti e non (tra i dischi novità di radio Kiss Kiss Italia).A inizio 2013 si lancia nel side-project Tarall&Wine con l'amico musicista Dario Sansone, già frontman dei Foja. L'idea è quella di riproporre un folk partenopeo e ottiene un successo immediato: il videoclip del singolo “L’importante è ca staje buono” ottiene un boom di visualizzazioni e porta l'inedito duo ospite di Uno Mattina su Rai Uno e a Studio Aperto su Italia Uno. Il sodalizio con Dario Sansone funziona al punto che i Foja, la band di quest'ultimo, chiedono a Gnut di curare la produzione artistica del loro nuovo album. Intanto, il percorso del nuovo disco Il Rumore della Luce continua e, oltre a collezionare recensioni positive e amore crescente dal pubblico, a Gnut viene richiesto il brano Controvento per la colonna sonora del film di animazione presentato al Festival del Cinema di Venezia "L'Arte della Felicità". E' un riconoscimento importante per Gnut, che vede il proprio brano - e il testo originale - come tema portante della scena principale del film.

OPENIG Luca Carocci

Luca Carocci è nato ad Artena, un paesino “di pietra e briganti” in provincia di Roma. Suona la chitarra, canta e scrive da quando, durante un soggiorno nello Sri Lanka, con l’oceano davanti agli occhi ed un viaggio da raccontare, incontra dei musicisti. Approda a Miami, passa per il Brasile, si catapulta in Grecia e poi di nuovo aldilà dell’Atlantico, in Messico. Dopo tanto viaggiare, sente la necessità di fermarsi e torna a casa, in Italia, per riordinare tutte le storie collezionate. Ed infatti la filosofia di vita di Luca Carocci è tutta racchiusa nel pensiero che recita: “se ho perso delle cose per andare a vedere cose che dovevo cose che andavano perse”. Entra a far parte dell’etichetta Fiorirari ed nel 2014 esce il primo disco “Giovani Eroi”, un progetto musicale che vanta la produzione artistica di Gnut e la collaborazione di Angelini/Rossi. Luca Coricci suona con Operaja Criminale e Gnut, fino alla collaborazione con la sua compagna di etichetta Margherita Vicario. Con la produzione esecutiva di Pietro Sermonti e artistica di Filippo Gatti, Luca Carocci prepara il suo nuovo album “Il Giorno Dopo”. Nelle registrazioni coinvolge altri artisti, oltre a Margherita: Francesco Forni, Roberto “Bob” Angelini, Bianco, e i due musicisti d’eccezione Fabio Marchiori e Fabio Rondanini.


Show me more
Moses live club Via Vincenzo Petagna n° 15,
Napoli Infoline: +39 3336194063

Comunicazione per Moses live club affidata a Mutarte
Via Sant Anna Dei Lombardi n°35, Napoli
Diadema - C'È UN SENSO 20' Anniversario

Diadema - C'È UN SENSO 20' Anniversario

Tuesday 15. August 2017
3 shares
Aida - Ed. Storica 1913
Sunday 06. August 2017
3 shares
Rtl 102.5 Power hits a Verona
Tuesday 19. September 2017
5 shares
Finali Jrtitalia Agility Team 2017
Sunday 10. September 2017
5 shares
Fieracavalli 119 edizione
Thursday 26. October 2017
30 shares
Beer On Festival a Verona - 2017
Friday 28. July 2017
63 shares
Malù un prurito da morire 2
Saturday 22. July 2017
8 shares
Find more interesting events
Get recommendations for events based on your Facebook taste. Only click, that's it!Show me events suited for meNot now